Meteo: maltempo nel week-end. Inizio settimana stabile ma con temperature in calo

Meteo: l’alta pressione in quota cede, instabilità soprattutto pomeridiana

L’alta pressione cede il passo a un’estesa area depressionaria centrata sull’Europa che porta correnti sudoccidentali umide e calde in prima battuta al Nord, con piogge e temporali. Poi sempre in regime di bassa pressione le correnti gireranno da Nord, portando aria più stabile e più soleggiamento, ma un calo piuttosto netto delle temperature. Possibilità di gelate estese a metà settimana al mattino.

Al Nord-Ovest avremo questa situazione

Oggi venerdì 4 novembre  

Cielo coperto o con nebbie estese per tuto il giorno nelle pianure, più soleggiato a quote oltre i 1.000-1.500 metri ma con nuvolosità in aumento a partire dal pomeriggio. Temperature massime comprese tra 10 e 13 °C. Venti assenti , o deboli da Nord sulla Liguria.

Sabato 5 novembre.

Perturbazione in arrivo dalla Francia, ma i cui effetti sono ancora piuttosto incerti: il cielo sarà per gran parte della giornata coperto, le precipitazioni saranno abbondanti su aree alpine di confine, con quota neve oltre i 2.000-2.500 m, e sulla Liguria, con possibilità di temporali anche forti specie su levante. Sulle pianure del Piemonte le precipitazioni saranno a carattere debole e discontinue, dovuto all’ombra orografica creata dalle Alpi e rimane ancora la possibilità di nebbie e foschie dense per tutto il giorno. Temperature minime tra 6 e 8 °C,  massime tra 9 e 11 °C. Venti assenti o di debole intensità. Possibilità di rinforzi localmente durante i temporali in Liguria.

Domenica 6 novembre

All’inizio della giornata ancora cielo coperto, con precipitazioni su Liguria e basso Piemonte. Dal pomeriggio graduale miglioramento a partire da Ovest, con schiarite sempre più ampie. Temperature minime al mattino stazionarie, massime stazionarie o in lieve aumento, poi forte calo a partire dalla nottata.

Da lunedì 7 novembre

Le correnti in quota gireranno dai settori nordoccidentali, garantendo bel tempo e sole grazie alla barriera alpina che manterrà oltre confine le perturbazioni. Tuttavia le temperature caleranno gradualmente soprattutto nei valori minimi, per l’arrivo di aria più fredda dal Nord Europa. Ci aspettiamo quindi le prime gelate diffuse sulle pianure e le vallate interne a partire da martedì.

Previsioni locali per Alba: www.datameteo.com/meteo/meteo_Alba

Previsioni per il Nord-Ovest: www.datameteo.com/meteo/meteo_Piemonte

Banner Gazzetta d'Alba