Creatività, ironia e tartufi alla festa decembrina di Santo Stefano Roero

Creatività, ironia e tartufi a Santo Stefano Roero 1

SANTO STEFANO ROERO Tartufo delle Rocche del Roero, vini bianchi, striscioni ironici e una lezione sulla creatività di Oliviero Toscani alla prima Festa del tartufo di dicembre a Santo Stefano Roero, domenica 4 dicembre. Dire fare baciare. La creatività dall’altra parte del vento, il nuovo libro del fotografo-provocatore Oliviero Toscani, è stato presentato durante la manifestazione del Roero che celebra il tuber decembrino. «La creatività è quella possibilità che sta tra il cuore e il cervello, esige uno stato di non controllo», ha spiegato Toscani. «La creatività è il mettere alla prova le tue capacità, è la constatazione della consapevolezza qualitativa del lavoro che abbiamo fatto, e per creare occorre usare le mani, infatti la parola “arte” deriva da “arti”, proprio come fa il trifulao per tirar fuori dal terreno il suo tartufo».

«L’idea non può essere cercata online o copiata, perché l’artista, e parlo di tutti coloro che creano, anche gli artigiani, ha tutto dentro di sé» ha concluso Toscani. La giornata è poi proseguita con la consegna del tartufo di Sant’Andrea, in collaborazione con Tartufingros, a Toscani e Cristiano Militello, inviato del programma Mediaset Striscia la notizia, che ha commentato gli striscioni ironici, o di protesta, scritti dai trifolao del Roero, e l’omaggio al nuovo chef stellato del ristorante 21.9 di Piobesi, il tutto alla presenza del magistrato e cittadino onorario di Santo Stefano Roero, Giancarlo Caselli.

«Come per i grandi vini, i cambiamenti climatici in atto obbligano a ripensare anche al tartufo. In una stagione tartuficola che ritarda e si allunga, il tartufo di dicembre si impone per qualità e quantità. Pertanto merita un momento di festa nel cuore delle pregiate tartufaie delle Rocche del Roero», ha detto Luciano Bertello, direttore emerito dell’Enoteca regionale del Roero di Canale. Il sindaco di Santo Stefano Roero, Renato Maiolo, ha commentato: «Ringrazio Bertello per l’organizzazione dell’evento, che lo ha visto impegnato dopo numerose insistenze da parte mia. Per il 2017 vorremmo raddoppiare gli appuntamenti per la promozione del tartufo delle Rocche facendo una manifestazione anche a novembre».

Ecco le foto più belle della manifestazione, raccolte dall’obiettivo di Severino Marcato.


Francesca Gerbi

Banner Gazzetta d'Alba