Il grande cuore di Camia e Mammoliti a servizio dei 1.000 del Banco alimentare

Langhe e Roero da record: 15 stellati Michelin. Tre nuove entrate

SOLIDARIETÀ Mille torinesi in difficoltà serviti a tavola da trecento volontari d’eccezione, tra cui la sindaca Chiara Appendino. Torna per il sesto anno consecutivo la Cena degli auguri a mille, che il Banco alimentare del Piemonte organizza quest’anno per la prima volta in collaborazione con la Fondazione Gambero Rosso.

Ai fornelli quattro chef d’eccezione: Massimo Camia, Michelangelo Mammoliti, Ivan Milani e Alfredo Russo per un menù stellato all’insegna delle eccellenze enogastronomiche piemontesi.

L’appuntamento nel padiglione 5 del Lingotto per quella che la prima cittadina definisce “una bellissima iniziativa da sostenere”. A fare gli onori di casa Salvatore Collarino, presidente del Banco alimentare del Piemonte che nel 2016 ha distribuito 6.400 tonnellate di cibo. “Questa cena è ormai una tradizione per Torino, un momento di gioia per chi altrimenti non avrebbe nulla per festeggiare”, sottolinea Collarino, che ringrazia i partner dell’iniziativa, le aziende donatrici e i partner che la rendono possibile.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba