Primavera africana: a Bra mercatino di Natale per aiutare don Max Lafia

Primavera africana: a Bra mercatino di Natale per aiutare don Max Lafia

BRA Dopo un breve soggiorno in Benin da don Max Lafia, la presidente di Primavera africana Claudia Mallardo annuncia per Bra l’arrivo di un mercatino di Natale per finanziare le attività dell’associazione che segue il progetto del sacerdote: «Tutte le attività sono in continua evoluzione: la casa di Korobororou ospita 46 bambini (la più piccola ha 3 anni), mentre a Boko sono ospitati 10 ragazzi. Proprio nella casa delle ragazze di Boko, è iniziato un corso base di utilizzo del Pc».

Inoltre il centro sanitario procede bene; don Max ha attivato un progetto di sensibilizzazione della popolazione: periodicamente due infermiere vanno nei villaggi facendo visite a domicilio e invitando le persone a utilizzare ancora di più il centro per le loro necessità sanitarie. Una nuova comunità è stata affidata alla parrocchia di don Max, il villaggio di Mareborou. Sempre più numerosa la comunità di Boko: ogni domenica la nuova chiesa di Boko si riempe di più di 300 fedeli che partecipano alla Messa.

Giovedì 8 dicembre una bancarella di Primavera Africana, sarà presente in via Cavour a Bra: potrete trovare nuovi oggetti di artigianato beninese e altre idee regalo per il Natale.  Il ricavato andrà a beneficio dei progetti di don Max in Benin.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba