L’antica parrocchia sarà trasformata in polo culturale

L’antica parrocchia sarà trasformata in polo culturale

CASTIGLIONE TINELLA Con la conclusione del terzo lotto dei lavori di ristrutturazione dell’antica chiesa parrocchiale di Sant’Andrea, si può ora ammirare la rinnovata facciata dell’edificio. La tinteggiatura, apparentemente neutra, riporta la chiesa alle origini, evidenziando maggiormente la struttura nel contesto urbano dov’è stata costruita, presumibilmente nella prima metà del 1600. La ristrutturazione è stata eseguita grazie all’intervento finanziario della fondazione Cassa di risparmio di Cuneo. In questi giorni è previsto il restauro del portone.

La chiesa non è sconsacrata, ma non viene più utilizzata per il culto da tempo. Spiega il sindaco Bruno Penna: «Oggi è un cantiere aperto, ma si è già cominciato a utilizzarla per mostre e convegni». Sarà questa la sua destinazione, al centro di un grande progetto artistico e turistico.

Fabio Gallina

 

Banner Gazzetta d'Alba