Il Comune vuole comprare il castello dei Caldera

Il Comune vuole comprare il castello dei Caldera

MONESIGLIO Il Comune ha espresso la volontà di acquisire il castello dei Caldera, attualmente di proprietà della parrocchia di Sant’Andrea e, di conseguenza, della diocesi di Mondovì. È questa una delle prime idee dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Galliano, insediatasi poco meno di un anno fa. L’obiettivo è di intervenire sullo stato strutturale precario del maniero, non ancora irreversibile, ma che rischia di diventarlo entro poco tempo. Sarà il vicesindaco Ugo Valesano a trattare con la diocesi monregalese per valutare la possibilità dell’alienazione.

«Il castello è da sempre un segno storico e sociale del nostro paese, ma è anche un simbolo di bellezza ed eleganza paesaggistica. Mi auguro che possa presto diventare un riferimento culturale e di richiamo turistico-economico per tutta l’alta Langa», afferma Valesano.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba