Il sindaco Marello a Delrio: «Non siamo disposti a compromessi. Vogliamo l’Asti-Cuneo»

Marello lancia frecciate a Rabino: "Non ha votato fiducia, non chieda di far parte Pd"

CUNEO Nel dibattito con il Ministro Delrio interviene il sindaco di Alba Maurizio Marello: «La vicenda dell’Asti-Cuneo ha esasperato le nostre popolazioni. Lo dico a te non come persona ma come Ministro, nonostante tu sia in carica da solo due anni: non siamo più disponibili a scendere a compromessi su questa vicenda.

L’autostrada deriva da un contratto firmato nel 2003, poi modificato nel 2012 e che aveva previsto come termine dei lavori il 2016, ma a marzo 2017 ci ritroviamo nella stessa situazione di cinque anni fa.

Se gli attori in gioco fossero solo il Ministero e il territorio, a quest’ora avremmo già ultimato i lavori. Invece di mezzo c’è la concessionaria. Se neanche le firme sui contratti bastano più a garantire l’esecuzione dei lavori, Ministro, sarà necessario inventare qualcosa di diverso»

Matteo Viberti

Banner Gazzetta d'Alba