A Canale vicino a Casa natura un punto sosta per chi va in bici

A Canale vicino a Casa natura un punto sosta per chi va in bici

CANALE  I cicloturisti potranno trovare presso Casa natura un punto di supporto logistico dove ricaricare le bici elettriche, cambiare le gomme, sistemare la catena o, semplicemente, fermarsi per ristorarsi. A dare concretezza a questa fetta del più ampio progetto Roero bike tour è la sinergia tra Comune di Canale e associazione Canale ecologia, che, martedì 28 marzo, ha preso la forma del rogito notarile con il quale l’associazione ha donato all’Amministrazione canalese 405 metri quadrati di terreno in località Vialunga, ricevendone in cambio la garanzia di gestione della struttura che sorgerà.

Sull’atto i soci ecologisti avevano già espresso voto favorevole nel corso dell’assemblea di domenica 26. «Siamo contenti di questa collaborazione con l’associazione naturalistica. L’iniziativa è nata in seguito all’adesione del Comune al progetto di una rete di sentieri cicloturistici», racconta il sindaco Enrico Faccenda. «Era nostra intenzione realizzare una struttura che potesse un giorno diventare sede del futuro Parco regionale del Roero, ma occorreva sorgesse su un terreno comunale; così, insieme a Canale ecologia, abbiamo trovato questa soluzione: l’associazione ha donato al Comune di Canale l’area e il Comune ne ha affidato la gestione ai volontari. Intendiamo investire sulla struttura: siamo in attesa di un contributo regionale di circa 50mila euro ma il Comune contribuirà alla spesa per un altro 10%».

A Canale vicino a Casa natura un punto sosta per chi va in bici 1

I soci di Canale ecologia hanno recepito un’altra ottima notizia nel corso della stessa assemblea. Si tratta dell’accredito dei 5.500 euro corrispondenti alla terza tranche del lascito testamentario della socia Mariuccia Gorgerino, che porta così la donazione all’importo di 15.500 euro. Nella riunione domenicale, che ha seguito la giornata di pulizie nel verde (a cui si riferisce la foto), i soci hanno tracciato un bilancio del 2016 sotto il profilo economico e delle attività che, in entrambi i casi, può considerarsi soddisfacente.

A Canale vicino a Casa natura un punto sosta per chi va in bici 2

Raccolti i primi frutti (3.190 euro) della campagna “Più cinquantamila” (metri quadri), Canale ecologia ne ha rilanciato l’urgenza, allo scopo di estendere l’Oasi di San Nicolao, all’interno della quale i soci hanno realizzato numerosi interventi di manutenzione dei sentieri e di cura del verde. Soddisfatti anche sul fronte economico, i soci hanno approvato un consuntivo che vanta un avanzo di gestione pari a 11.260 euro, entrate per 11.700 euro, di cui 8.690 euro derivanti da donazioni e lasciti, e uscite per circa 3mila euro.

Elena Chiavero

Banner Gazzetta d'Alba