Per la sicurezza in strada Orti asfalto più ruvido e autovelox

Presto attivo un autovelox lungo la discesa degli Orti

BRA Si è svolto nei giorni scorsi il sopralluogo in strada Orti – previsto nell’incontro che il sindaco di Bra Bruna Sibille aveva avuto con il capo del compartimento Anas del Piemonte – effettuato dall’ingegner Angelo Gemelli accompagnato da alcuni collaboratori dell’Anas, dal primo cittadino braidese, dall’assessore alla viabilità Luciano Messa e da alcuni tecnici del Servizio strade del Comune.

Ridurre la pericolosità

Motivo? Trovare una soluzione per ridurre la pericolosità di strada Orti, teatro di numerosi incidenti. Spiega l’assessore Messa: «Dopo aver stigmatizzato che la velocità è certamente la principale causa degli incidenti che qui si verificano, non abbiamo trovato una soluzione immediata, ma l’ingegner Gemelli ci ha garantito che nelle prossime settimane ci verranno inviate delle proposte operative».
Che potrebbero andare nella direzione di modificare il sedime stradale, rendendolo più grezzo, con la posa di uno strato superficiale capace di creare una maggiore aderenza agli pneumatici. Conclude il sindaco Sibille: «Ho anche sollecitato gli uffici della Prefettura di Cuneo, perché velocizzino il permesso, da tempo richiesto, per l’installazione di autovelox lungo questa strada. Perché anch’io sono convinta che la prima causa di questo elevato numero di sinistri sia proprio la velocità».

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba