Spacciatore di Santo Stefano Belbo aveva messo il cane a guardia della droga

Spacciatore di Santo Stefano Belbo aveva messo il cane a guardia della droga

SANTO STEFANO BELBO Per rendere più sicuro il suo traffico illecito di droga, un giovane italiano disoccupato e pregiudicato residente in Langa aveva persino messo un grosso cane a guardia dello stupefacente. E quando i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano Belbo, al termine di una lunga attività di indagine, sono arrivati all’alba per perquisire la sua abitazione, si sono trovati a fronteggiare anche l’animale, per nulla disposto a lasciar loro frugare nelle cose del padrone.

I militari, insospettiti dal via vai di persone che entravano nella casa e dopo pochi minuti uscivano, hanno avuto ragione dei loro dubbi: all’interno dell’alloggio hanno trovato circa 30 grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte per essere spacciate e 10 grammi di marjuana, oltre al classico materiale utile alla pesatura e al confezionamento dello stupefacente.

Il Pubblico Ministero di Asti ha disposto l’arresto del giovane e che fosse posto agli arresti domiciliari in attesa del processo, che verrà celebrato con rito direttissimo, nel quale dovrà rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

v.p.

Banner Gazzetta d'Alba