Famiglie in cantina: 4 sabati di giochi e degustazioni. S’inizia il 6 maggio da Demarie

 1

APPUNTAMENTI Il nome “Famiglie in cantina” gioca  su un duplice piano. È calendario di laboratori e attività divertenti per famiglie all’interno di famose aziende vinicole di Langhe e Roero. Ma è anche richiamo esplicito al fatto che, in Langhe e Roero, il vino è lavoro, tradizione, cultura di famiglia. Infatti le quattro cantine che hanno dato forma al calendario – che si aprirà sabato 6 maggio nella cantina Demarie di Vezza–  raccontano storie di famiglia in cui le generazioni si affiancano e, con loro, l’esperienza e gli sguardi aperti al futuro.


A occuparsi dello spazio gioco ci sarà  il “mago” delle attività ludico didattiche nella zona: Renato Priolo, colui che inventò il folletto Pavò alla Pavoncella di Camerana e poi il monello Giuca a Baldissero e da anni anima gli spazi per bambini della Fiera del tartufo e di Vinum. I balocchi di legno di Renato saranno  a disposizione dei bambini, mentre i genitori potranno visitare le cantine e degustarne i prodotti. Dopo l’appuntamento del 6 maggio nella cantina Demarie (telefono 0173-65.45.4), il 20 maggio sarà aperta e giocosa la cantina di Josetta Saffirio di Monforte (0173-78.72.78), sabato 17 giugno quella di Gianni Doglia a Castagnole Lanze ( 0141-87.83.59) e il calendario si chiuderà sabato 8 luglio alla cantina Rizzi di Treiso (0173-63.81.61).
Per esigenze organizzative, la prenotazione è obbligatoria, telefonando alle singole aziende.

v.p.

Banner Gazzetta d'Alba