Bra: la Consulta dei giovani ha un nuovo presidente

Questa sera Povia canta a Bra per Italiani in azione

BRA La Consulta per le politiche giovanili di Bra cambia presidente, come previsto dallo statuto. È scaduto, infatti, il mandato quadrimestrale di Ayoub Moussaid. Al suo posto è stato scelto Rossano Rinaldi e come vicepresidente Giovanni Matarese.

«Sono stati quattro mesi intensi», spiegano i referenti della consulta, «che hanno visto la nostra realtà confrontarsi per l’organizzazione di Multicultural beings lo scorso 6 maggio. L’evento ha chiamato a raccolta oltre 200 persone e molto apprezzata è stata la cena multietnica nei locali della mensa comunale e la serata di Arte migrante al Movicentro. Tutto questo è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione della condotta Slow Food dell’Università di scienze gastronomiche e al supporto del Comune di Bra».

Il mese di maggio è stato importante anche per l’ottava edizione di Cinema e valori, che ha visto la consulta in prima linea per la scelta del tema e dei film proiettati. Inoltre nel fine settimana dal 10 al 12 giugno, la consulta ha lavorato in appoggio all’Università delle Scienze Gastronomiche per il Migranti film festival che si è svolto a Pollenzo.

«Una tre giorni importante», aggiungono i ragazzi, «per la tematica affrontata, e che ancora una volta ci ha dato la possibilità di lavorare sul tema della multiculturalità che a noi sta molto a cuore, perché la nostra consulta è multiculturale a tutti gli effetti». Il gruppo è al lavoro per un altro appuntamento che sarà a breve presentato al pubblico.

Banner Gazzetta d'Alba