Il martedì e il giovedì il grande cinema è nell’arena Guido Sacerdote

Il martedì e il giovedì il grande cinema è nell'arena Guido Sacerdote

ALBA Martedì 27 giugno comincerà Cinema all’arena, l’abituale stagione estiva del Comune organizzata in collaborazione con il circolo del cinema Il nucleo.
Il martedì e il giovedì di ogni settimana, fino al 3 agosto nell’arena Guido Sacerdote, alle 21.45 (biglietto a tre euro e mezzo), saranno proiettatati dodici fra i film di maggior successo della stagione.

Primo titolo, La la land di Damien Chazelle, il film che ha riportato in auge il musical e vinto diversi Oscar (tra cui miglior regia e miglior attrice, Emma Stone). Secondo, il 29 giugno, Jackie, primo film americano del regista cileno Pablo Larraín e biografia di Jacqueline Kennedy (magnificamente interpretata da Natalie Portman) nei giorni successivi l’uccisione a Dallas, il 22 novembre 1963, del presidente.
Il 4 luglio toccherà a Split di Night Shyamalan, che conferma come il regista del Sesto senso abbia ritrovato la forma migliore grazie a produzioni indipendenti e a bassissimo costo (e con incassi da capogiro); mentre il 6 luglio sarà la volta del primo film italiano: L’ora legale di Ficarra e Picone, grande successo e rara commedia che sa rileggere con intelligenza i vizi dell’Italia contemporanea.

Nella settimana successiva saranno in programma: La bella e la bestia (11 luglio), versione dal vivo di uno dei cartoni più belli della Disney, nonché film più visto al mondo nel 2017, e Fortunata (13 luglio), nuovo lavoro della coppia Castellitto-Mazzantini da poco presentato a Cannes, dove Jasmine Trinca è stata premiata quale miglior attrice della sezione Un certain regard.

Martedì 18 e giovedì 20 luglio ancora cinema italiano con La tenerezza di Gianni Amelio, riflessione sull’anzianità da parte di uno dei maggiori cineasti del Paese, e poi con Rosso Istanbul, ritorno di Ferzan Ozpetek nella natìa Turchia, a partire da un suo romanzo.
Martedì 25 luglio ancora Italia con Marito e moglie, divertente variazione sul tema dello scambio dei sessi fra uomo e donna (con Pierfrancesco Favino e Kasia Smutniak) e giovedì 27 Trainspotting 2 di Danny Boyle, sequel a due decenni di distanza di uno dei cult movie degli anni ’90.

Infine, due film hollywoodiani che raccontano lo stato attuale dell’industria cinematografica americana: il b-movie Life-Non oltrepassare il limite (1° luglio), fantascienza piccola e geniale sull’ennesimo contatto fra uomo ed extraterrestri, e I guardiani della galassia vol. 2 (3 agosto), scanzonato, ironico cinecomic con la nostalgia degli anni ’80.

Banner Gazzetta d'Alba