Notturni nelle Rocche: il carnet per i 10 anni di trekking insieme

Notturni nelle rocche, si apre il calendario di passeggiate nel verde

MONTÀ L’Ecomuseo sfodera un calendario ricco di 19 itinerari estivi
Dieci anni di Notturni, un traguardo prestigioso per l’Ecomuseo delle rocche, celebrato con un programma di escursioni serali di prim’ordine al decollo oggi, martedì 6 giugno, nel suo luogo d’origine, Montà. <EM>«L’edizione 2017», spiegano Olga e Valentina dell’ufficio turistico, «sarà focalizzata sul genere teatrale del varietà e ci saranno brevi momenti musicali che hanno l’intento di valorizzare cantautori locali».

Destinatari della rassegna non sono i camminatori estremi, ma chiunque sia interessato a trascorrere piacevoli momenti di relax nella natura e a scoprire angoli e sentieri suggestivi del Roero. L’obiettivo dichiarato è coinvolgere i roerini oltre che i turisti. «La rassegna», aggiungono le operatrice dell’Ecomuseo, «vanta una media tra gli 80 ed i 120 partecipanti a serata e uno zoccolo duro di fedelissimi che prende parte a tutte le escursioni. Sono sempre di più coloro che scelgono di affrontare i percorsi in mountain bike. Con le 19 date del 2017 si arriva a ben 200 passeggiate in dieci anni; le Pro loco e le associazioni che mettono a disposizione le loro competenze e la loro conoscenza del territorio sono 26.

Le passeggiate durano due ore (compresa l’animazione teatrale). È obbligatorio l’uso di scarpe sportive e si consigliano torcia e bastone. Fino a 10 anni la partecipazione è gratuita, poi costa 6 euro.

La testimonianza di un fedelissimo

Edoardo, un affezionato dei Notturni nelle rocche, racconta la sua esperienza: «Ho partecipato fin dal primo anno. Il clima era molto familiare, pur senza conoscerci. Le sensazioni incredibili: scorci di bosco inediti sotto una volta celeste gremita di stelle. La percezione delle irregolarità del terreno, i profumi intensi del bosco, ogni volta diversi, come i boschi, sempre mutevoli, sempre affrontati col conforto della compagnia. E così chiacchierando dopo un’oretta si arrivava in una radura da fiaba, dove le fiaccole illuminavano una piccola rappresentazione teatrale, a tema. E la stanchezza della camminata che svanisce in fretta, cancellata dalla felicità di vivere un’esperienza così incantevole. Che consiglio a tutti».

Il programma delle prime escursioni

Si comincia martedì 6 giugno a Montà con la passeggiata, fruibile anche in mountain bike, intitolata Cantautori locali in pillole: Mano Manita. Iscrizioni alle 20.45 in piazza Vittorio Veneto. Venerdì 9 giugno a Montaldo, passeggiata naturalistica con animazione teatrale Fools show a cura della compagnia Perla corsara. Iscrizioni alle 20,45 presso Borgata Marenghi, davanti al campo di calcio sulla strada provinciale Canale-Corneliano.

Martedì 13 giugno, passeggiata  con sosta musicale Sinfonia del mondo, tratta da Paesaggi sonori, piccolo popolo, fievoli fiabole frivole di Domenico Torta e i musicanti di Riva di Chieri. Iscrizioni alle 20.45 presso la chiesa di Valle San Lorenzo, frazione di Santo Stefano Roero.

Venerdì 16 giugno, passeggiata  con ambientazione scenica Back to origins. Come viveva l’uomo di Neanderthal, a cura di Guido Camia, istruttore di tecniche di sopravvivenza. Iscrizioni alle 20.45 in piazza Roma. Martedì 20 giugno, a Santa Vittoria passeggiata  con approfondimento archeologico dal titolo L’antica anforianus e il turriglio romano di Santa Vitoria con Marco Mozzone. Iscrizioni alle 20.45 in piazza Bertero.  Venerdì 23 giugno, passeggiata intorno a Guarene seguita dal Gran varietà della compagnia Angelo Azzurro. Iscrizioni alle 20.45 in piazza Roma.

Il calendario completo sul sito dell’Ecomuseo delle rocche

g.ba

Banner Gazzetta d'Alba