Diciassettenne del Braidese fermato al mercato di Cuneo con banconote false

CUNEO Nei giorni scorsi i Carabinieri di Cuneo hanno denunciato alla Procura per i minori di Torino un ragazzo di 17 anni residente nel Braidese, per il reato di ricettazione e spendita di monete false all’interno del mercato di Cuneo.

Diciassettenne del Braidese fermato al mercato di Cuneo con banconote false

Durante il servizio al mercato, a metà mattinata, i due carabinieri di quartiere venivano informati da alcuni commercianti che un giovane stava tentando di spendere alcune banconote false da 50 euro presso le bancarelle. I militari si coordinavano con i loro colleghi della stazione di Cuneo riuscendo quasi immediatamente a rintracciare il ragazzino e a fermarlo proprio mentre stava di liberarsi del denaro fasullo.

Accompagnato in caserma e perquisito, tra le pieghe dei suoi indumenti, venivano rinvenute 5 banconote da 50 euro palesemente falsificate. Il denaro veniva sequestrato in attesa di ulteriori accertamenti anche in merito alla provenienza e al metodo di fabbricazione utilizzato.

Banner Gazzetta d'Alba