Ladro affamato viene tradito dal rumore delle stoviglie

Arrestato giovane doglianese accusato di due rapine a mano armata

PEZZOLO VALLE UZZONE Non ha resistito al frigorifero ricolmo e ha pensato di mangiare qualcosa, prima di andare avanti col furto. Ma i rumori dei piatti e delle stoviglie lo hanno tradito e i proprietari della casa, che erano al piano di sopra, sono scesi, lo hanno sorpreso e hanno avvertito il 112.

L’uomo, un pregiudicato di Latina, senza fissa dimora, era entrato in casa da una porta lasciata aperta e non ha esitato a guadagnare l’uscita brandendo un ombrello trovato in casa e agitandolo contro i proprietari come fosse un’arma.

Ma i Carabinieri della stazione di Cortemilia  hanno sorpreso mentre fuggiva il ladro: un cittadino originario di Latina e lo hanno tratto in arresto, in flagranza di reato.

Decisiva la telefonata al 112, che ha permesso ai militari di mettersi subito a caccia del ladro. Anche alla luce di quest’ultimo episodio, la Compagnia Carabinieri di Alba consiglia di chiamare sempre il 112, di installare e attivare i sistemi di allarme antifurto e di chiudere  bene porte e finestre.

Banner Gazzetta d'Alba