Si conclude con la promessa di rivedersi presto il gemellaggio coi polacchi di Tichy

Si conclude con la promessa di rivedersi presto il gemellaggio coi polacchi di Tichy 1

ALBA Da poche ore si è concluso il gemellaggio Alba-Tichy, ecco il commento di don Andrea Chiesa che ha seguito passo a passo i ragazzi polacchi in Langhe e Roero

Si conclude con la promessa di rivedersi presto il gemellaggio coi polacchi di Tichy 2

Il racconto di don Andrea Chiesa

La fantastica esperienza vissuta dai settanta giovani della Diocesi di Alba nel luglio 2016 alla Gmg di Cracovia non poteva rimanere un evento tra i tanti restando solamente un ricordo; in particolare, la settimana di gemellaggio nella città di Tichy con la parrocchia di Santa Carolina ha creato legami che si sono mantenuti anche dopo la Gmg e che hanno dato vita al desiderio di un vero e proprio “ritorno” continuando così l’esperienza vissuta in terra polacca.

Da sabato 1 a sabato 8 luglio un gruppo di 52 ragazzi della parrocchia di Tichy accompagnati da don Tomasz e don Marcin è stato ospite della Diocesi di Alba alimentando quello scambio tra Chiese che realizza l’universalità della Chiesa. I ragazzi polacchi di età fra i 13 e i 35 anni sono stati ospitati nelle famiglie italiane e insieme a noi hanno vissuto esperienze di comunione e di incontro con le realtà ecclesiali locali.

Si conclude con la promessa di rivedersi presto il gemellaggio coi polacchi di Tichy

I momenti di preghiera, di festa e amicizia in seminario di sabato e domenica  sera concluso con i balli occitani, la celebrazione domenicale nelle parrocchie dove erano ospitati hanno aperto il nostro gemellaggio; hanno potuto apprezzare le bellezze artistiche della nostra città di Alba nella giornata di lunedì 3 e della città di Torino giovedì 6 luglio con una visita del patrimonio storico-culturale. Un incontro importante è stato con la pastorale estiva della nostra Diocesi incontrando l’estate ragazzi di Cristo Re e di Monforte nella giornata di martedì e i campiscuola ACR nella casa diocesana di Sampeyre mercoledì 5 luglio.

Lunedì 3 luglio a Magliano Alfieri, chiesa di Sant’Andrea abbiamo vissuto insieme la preghiera della Lectio Divina e poi siamo scesi al Cornale per una cena insieme accompagnata dalle musiche tipiche piemontesi con il gruppo musicale fora d’ tuva; sempre lunedì siamo stati ospiti a pranzo del borgo Santa Rosalia che ha permesso ai nostri amici un tuffo nell’Alba medioevale indossando gli abiti storici. Non possiamo dimenticare la visita alle cantine Fontanafredda e il panorama delle nostre Langhe che hanno riempito di meraviglia gli occhi dei nostri ospiti.

Venerdì 7 luglio con l’Eucaristia presieduta dal Vescovo in Cattedrale e la cena insieme in Seminario si è conclusa questa fantastica esperienza che ci auguriamo sia solo la seconda tappa di un lungo percorso di scambio e amicizia in quella fede in Gesù capace di unire lingue e popoli diversi.

Don Andrea Chiesa

Banner Gazzetta d'Alba