A “Cheese” per lasciarsi alle spalle il terremoto

Bra: al via dal 21 agosto i montaggi per la rassegna Cheese 1

BRA A “Cheese” per ritrovare slancio dopo il terremoto. Ci saranno aziende agricole del cratere sismico del Centro Italia alla manifestazione internazionale del settore lattiero-caseario organizzata da Slow Food a Bra (Cuneo) dal 15 al 18 settembre.

Porteranno prodotti e progetti nello spazio ‘Comunità dell’Appennino’, che coinvolgerà tutte le regioni attraversate dalla catena montuosa con un occhio di riguardo per le aree sconvolte da terremoto e nevicate degli ultimi mesi: “Tutto sommato siamo stati fortunati, ma alcuni capannoni sono crollati sotto il peso della neve – racconta Antonio, dell’azienda biologica Aureli di Amatrice – e ci manca l’afflusso dei turisti che venivano a comprare direttamente in azienda e i ristoranti della zona che facevano tanti ordini. C’è stata e continua a esserci molta solidarietà, ci piacerebbe riprendere la vita come l’abbiamo lasciata lo scorso agosto”.

Uno speciale Laboratorio del gusto avrà per tema proprio “Un futuro per le aree terremotate”.ù

Ansa

 

Banner Gazzetta d'Alba