Castelletto Uzzone: rubava l’acqua al Comune e la faceva pagare ai propri inquilini

Castelletto Uzzone: rubava l'acqua al Comune e la faceva pagare ai propri inquilini 1

CASTELLETTO UZZONE Recidivo l’imprenditore di Castelletto Uzzone, denunciato dai Carabinieri di Cortemilia, che ha fatto installare un vero e proprio bypass idraulico in modo da attingere acqua direttamente dalla conduttura comunale.

L’uomo era ricorso allo stesso stratagemma nel gennaio del 2016 quando i militari avevano individuato e sequestrato un primo allaccio abusivo.

I militari questa volta hanno anche scoperto che l’imprenditore aveva installato, a valle del bypass, tre contatori che andavano a misurare l’acqua erogata in favore di tre unità abitative, delle quali due di proprietà dello stesso.

Per quanto assurdo possa sembrare, è ragionevole supporre che intendesse far pagare l’acqua comunale, che egli stesso non pagava, ad eventuali occupanti dei suoi appartamenti attualmente disabitati.

L’uomo, oltre al furto di un quantitativo imprecisato di acqua, dovrà rispondere di violazione di sigilli dal momento che l’impianto idrico era stato sottoposto a sequestro penale in seguito alla precedente violazione accertata dai militari.

Il primo cittadino di Castelletto Uzzone ha presentato una nuova querela contro l’uomo.

Banner Gazzetta d'Alba