Nella notte tra il 26 e il 27 agosto 1950 la morte di Cesare Pavese

Nella notte tra il 26 e il 27 agosto 1950 la morte di Cesare Pavese

PAVESE Sono passati esattamente 67 anni da quella notte tra il 26 e il 27 agosto 1950, quando, in una stanza dell’hotel Roma a Torino, si tolse la vita Cesare Pavese.

Il grande poeta e scrittore era nato a Santo Stefano Belbo 42 anni prima, il 9 settembre 1908.

Sul tavolino venne trovata una copia dei «Dialoghi con Leucò», sulla cui prima pagina lo scrittore aveva annotato la frase: «Perdono tutti e a tutti chiedo perdono. Va bene? Non fate troppi pettegolezzi».

Pavese da mesi era molto depresso, a sollevarlo non era bastata la vittoria del premio Strega.

Per leggere alcuni aforismi di Cesare Pavese clicca QUI

 

Banner Gazzetta d'Alba