A Barolo è aperta la mostra su Marc Chagall

A Barolo in mostra 14 acqueforti del pittore russo Marc Chagall

ESPOSIZIONE   Nell’aula picta, all’interno della confraternita di Sant’Agostino a Barolo, fino al 24 settembre sarà possibile visitare l’esposizione, curata da Fabio Carisio, intitolata Bibbia e sacro vino, che si compone di 14 acqueforti di Chagall, parte della serie realizzata dal celebre artista per illustrare la Bibbia. Accanto ai capolavori del maestro, sono esposte le opere di 16 contemporanei, sempre sul tema del vino nelle sacre scritture.

A Barolo è aperta la mostra su Marc Chagall
L’inaugurazione della mostra dedicata a Marc Chagall; insieme al vescovo, mons. Marco Brunetti, al centro della foto, c’è il direttore di Gazzetta d’Alba, don Giusto Truglia, il primo a sinistra.

La mostra, inaugurata alla presenza del vescovo di Alba, monsignor Marco Brunetti, e con la relazione sul vino nella Bibbia di don Lorenzo Costamagna, è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 18, tranne il martedì, quando resterà chiusa. Sarà possibile concordare l’apertura anche in orari diversi, su appuntamento telefonando al numero 366-15.65.872.

Banner Gazzetta d'Alba