Bra: apre Cheese, la rassegna internazionale dei formaggi

Bra: al via dal 21 agosto i montaggi per la rassegna Cheese 1

BRA Vent’anni fa Cheese, la rassegna internazionale dei formaggi, muoveva i primi passi per iniziativa di Slow Food e del Comune di Bra. In questa edizione si festeggia dunque un anniversario importante per una manifestazione che, come le altre organizzate dal movimento fondato da Carlo Petrini, ha cambiato l’approccio verso il cibo e l’alimentazione di un enorme numero di persone, in Italia e nel mondo. Cheese infatti non è solo un mercato internazionale dei formaggi, ma un’occasione per riflettere sulla necessità di un cibo buono, giusto e pulito.
Anche per la città di Bra la rassegna è stata un elemento di svolta, con ricadute virtuose sulla quotidianità dei cittadini: «Cheese in questi vent’anni ci ha permesso di sperimentare buone pratiche che poi sono entrate a far parte del sistema Bra, in una sorta di “slow life” condivisa da molti», sottolinea il sindaco Bruna Sibille.
Questa edizione della rassegna (dal 15 al 18 settembre) sarà dedicata in modo particolare alla tutela dei formaggi a latte crudo, un tema molto caro a Slow Food, tanto che per la prima volta l’appuntamento ospiterà esclusivamente formaggi prodotti con latte non soggetto a pastorizzazione.
L’inaugurazione ufficiale si svolgerà venerdì 15, alle 10.30, in piazza Caduti per la libertà; sarà anche conferito il premio Resistenza casearia ai protagonisti del mondo dei formaggi distintisi per passione, dedizione e impegno nella ricerca della qualità. Sabato 16 è prevista la visita del ministro dell’agricoltura Maurizio Martina.

L’edizione cartacea di Gazzetta dedica uno speciale di dodici pagine alla rassegna internazionale.

d.l.

Banner Gazzetta d'Alba