Perseguitava la ex di Bra. Stalker non potrà più allontanarsi da Torino

Quattro casi di stalking in provincia di Cuneo

CRONACA Non potrà allontanarsi da Torino e dovrà presentarsi ogni giorno a firmare in una caserma dei Carabinieri del capoluogo di regione. Con questi provvedimenti il Gip del Tribunale di Asti ha inteso tutelare una donna residente nel braidese dall’ex fidanzato, un 45enne torinese.

L’uomo non si era mai rassegnato alla fine della loro relazione e da circa un anno la tempestava di telefonate ed sms, la pedinava e le aveva danneggiato più volte l’auto. Preso coraggio, la donna si era rivolta ai Carabinieri di Cherasco. Le approfondite indagini svolte dai militari avevano confermato i sospetti,  identificando nell’ex fidanzato l’autore dei danneggiamenti nonché degli altri comportamenti persecutori.

L’uomo – a seguito della misura inflitta – non potrà più avvicinarsi alla donna, ma rimanere obbligatoriamente nel Comune di Torino e presentarsi tutti i giorni presso una caserma dei Carabinieri di quella città.

Banner Gazzetta d'Alba