L’associazione Amici dei musei invita alla festa per i suoi 20 anni

Laboratorio natalizio al museo di storia naturale Craveri

BRA «Ispirandosi ai princìpi della solidarietà e del volontariato, l’associazione Amici dei musei di Bra si prefigge di promuovere la conoscenza del ricco patrimonio culturale locale, di valorizzarlo e di collaborare con le strutture museali braidesi». Così recita lo statuto del sodalizio che venne costituito il 17 novembre 1997. A vent’anni dalla fondazione, il direttivo dell’associazione ha deciso di celebrare il traguardo raggiunto con un momento conviviale aperto a soci e simpatizzanti.

Appuntamento domenica 5 novembre

L’appuntamento, in programma domenica 5 novembre, prevede alle 12 la Messa nella chiesa della Santissima Trinità (Battuti bianchi), in memoria di padre Ettore Molinaro, che fu uno dei promotori e fondatori dell’associazione, e di tutti i soci defunti. Seguirà, alle 13, il pranzo sociale al ristorante Badellino.
Commenta l’attuale presidente Adalberto Bianchi: «Gli Amici dei musei hanno costantemente perseguito l’obiettivo della valorizzazione del patrimonio culturale, organizzando numerose attività a beneficio di tutta la cittadinanza e del territorio circostante: dai concorsi alle conferenze, ai convegni, ai corsi di aggiornamento per docenti, alle mostre, ai progetti, alla pubblicazione di volumi, alle serate, alle visite guidate. Hanno inoltre collaborato con il Comune, in occasione delle manifestazioni».
Coloro che intendono aderire alla festa sono pregati di comunicare la propria adesione telefonando al museo civico Craveri, allo 0172-41.20.10, oppure inviando una e-mail a cra veri@comune.bra.cn.it o facendo riferimento al presidente Bianchi (telefono 340-80.47.411); la giornata è aperta a coniugi e familiari non iscritti all’associazione e alle persone che intendono iscriversi il prossimo anno.

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba