Società partecipate: conti ok. Alba esce da Lamoro

La maggioranza boccia il progetto del museo del cioccolato

FINANZE Il Consiglio comunale ha approvato il bilancio consolidato che considera anche i conti delle società partecipate. L’assessore al bilancio Gigi Garassino ha elencato le partecipate, annunciando la volontà di dismettere le quote di Lamoro, che risulta un doppione rispetto a Gal e all’ente Turismo.

Il Municipio albese continuerà a detenere quote di: Acquedotto Langhe e Alpi cuneesi (2,24%), Agenzia di Pollenzo (0,38%), Apro formazione (17,79%), Egea (5,75%), ente Turismo (17,75%), Gal Langhe Roero leader (5,53%), Società intercomunale patrimonio idrico (26,89%), Società intercomunale servizi idrici (41,93%) e Società trattamento rifiuti (18,32%).

«Il conto consolidato evidenzia un risultato d’esercizio di 2.737.552 che risulta superiore di 942.855 euro a quello del Comune», ha spiegato Garassino rivendicando: «Questi risultati migliorano la già positiva situazione finanziaria e confermano la corrispondenza di buoni risultati economici a un insieme di servizi di alto livello offerti ai cittadini».

m.p.

Banner Gazzetta d'Alba