Solventi abbandonati in vecchie cisterne, azienda denunciata nell’astigiano

Solventi abbandonati in vecchie cisterne, azienda denunciata nell’astigiano

ASTI Vecchie cisterne con all’interno solventi non più utilizzati e mai smaltiti. I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Alessandria, hanno rivolto le loro attenzioni a un’azienda della provincia di Asti che produce vernici e prodotti coloranti e, durante gli accertamenti, hanno trovato alcune cisterne contenenti prodotti chimici.

I militari hanno appreso che tali sostanze non sono più utilizzate nel ciclo produttivo dell’azienda e che sono state conservate nelle cisterne per un tempo ben superiore al limite consentito dalle norme di Legge. Il rappresentante legale dell’azienda è stato segnalato all’autorità giudiziaria per il reato di gestione illecita di rifiuti speciali.

Banner Gazzetta d'Alba