Tre service per celebrare i cinquant’anni dei Lions ad Alba

I Lions e la pari opportunità tra donna e uomo nel lavoro

ALBA  Il Lions club Alba Langhe ha inaugurato il suo cinquantesimo anno sociale. «Stiamo lavorando alla realizzazione di tre service importanti e in grado di poter fare la differenza», dichiara il presidente del sodalizio Giuseppe Rossetto. «Vogliamo richiamare l’attenzione su una risorsa fondamentale per la nostra vita, l’acqua, andando a porre l’attenzione sia sull’aspetto umanitario ed etico di questo bene e sia sulle sue implicazioni in campo politico e tecnologico».
Un secondo service interesserà l’ambito sanitario, mentre una terza iniziativa darà un supporto concreto a una realtà bisognosa di aiuto. «Per questo motivo ho ritenuto necessario e doveroso andare a interfacciarci con l’Amministrazione cittadina, così da agire dove c’è veramente bisogno, evitando il rischio di sovrapposizioni», conclude il presidente.
In rappresentanza della città di Alba è intervenuto l’assessore Fabio Tripaldi che, nel suo discorso, ha voluto ribadire l’importanza della collaborazione tra chi si occupa di volontariato e la pubblica Amministrazione.
Il presidente di zona, Gianni Marocco, ha ricordato che: «Nel 2019 Milano ospiterà una convention internazionale Lions, in vista di questo evento dobbiamo far conoscere le eccellenze della nostra terra ai colleghi provenienti da tutto il mondo».
«Celebriamo i cinquant’anni del club raccogliendo documenti e discorsi che ne hanno accompagnato la vita», conclude Rossetto annunciando una pubblicazione per l’anniversario.

Banner Gazzetta d'Alba