Effettuata una battuta di caccia a Santa Rosalia per contenere i cinghiali

Ancora danni causati  da ghiri, caprioli e cinghiali

ALBA  Dopo gli avvistamenti, anche diurni, di cinghiali nella zona di corso Europa gli ambiti territoriali di caccia Atc Cn4 di Alba-Dogliani  e Cn5 di Cortemilia spiegano cosa stanno facendo con l’obiettivo di controllare gli animali  selvatici sul territorio.

«Sabato 11 novembre si è svolta una battuta di caccia che ha coinvolto una squadra di 18 cacciatori», spiega Armando Bauduino, vice presidente dell’Atc Cn-4 e consigliere comunale di maggioranza. «La caccia si è svolta partendo da Santa Rosalia e scendendo sul versante collinare di San Cassiano verso corso Barolo. Sono stati abbattuti 5 cinghiali, uno di 90 chilogrammi, tre di circa 70 e uno di 15 e la situazione è sotto controllo. Alcuni degli esemplari abbattuti sono stati donati ad associazioni ed enti no profit e una metà al quartiere di San Cassiano».

Inoltre prima dell’intervento di sabato le Guardie provinciali dell’Atc avevano sorvegliato, giovedì 9 novembre,  la zona di avvistamento cinghiali nei pressi di corso Europa mentre venerdì 10 a Vaccheria è stato abbattuto un cinghiale di 140 chilogrammi.

Bruna Bonino

Banner Gazzetta d'Alba