Il Tavolo delle autonomie ora rilancia sull’urgenza della tangenziale Ovest

Il Tavolo delle autonomie ora rilancia sull’urgenza della tangenziale Ovest

RICHESTA Il Tavolo delle autonomie albese consegnerà, in una riunione a metà febbraio (ancora da definire la data), un documento ai candidati alla Camera e al Senato del territorio. Nel documento condiviso emergono gli argomenti di sempre: completamento dell’Asti-Cuneo, poi attivazione della ferrovia Asti-Alba, realizzazione di una viabilità adeguata per l’ospedale nuovo di Verduno; ma si punta anche alla riapertura di una questione che si pensava ormai chiusa, quella della soppressione del Tribunale di Alba, e di un’altra mai di fatto aperta: la realizzazione della tangenziale Ovest da corso Cortemilia a Piana Roddi.

Il sindaco Maurizio Marello spiega: «Il nostro documento presenta due anime distinte, quella più territoriale, per cui abbiamo chiesto ai futuri deputati e senatori di prendere in carico le criticità di Langhe e Roero e quella più generale con la quale abbiamo chiesto attenzione per il futuro dei piccoli Comuni e delle Province che devono poter tornare a spendere per strade e scuole; occorre, poi, parlare di costo del lavoro e di burocrazia».

m.p.

Banner Gazzetta d'Alba