Domenica si gioca ad Alba il Trofeo scuola scacchi ospitato dalla Bocciofila

ALBA Il Trofeo scuola scacchi della provincia di Cuneo si svolgerà ad Alba, il 25 marzo, nei locali della Bocciofila albese. Parteciperanno gli studenti di ogni ordine e grado, della provincia.

L’evento, giunto alla dodicesima edizione, è nato a Cuneo nel 2006 per poi diffondersi in tutta Italia, con la collaborazione del Comitato regionale della Federazione scacchi e grazie all’impegno di numerosi istruttori abilitati all’insegnamento degli scacchi nelle scuole.

Al trofeo si iscrivono ogni anno più di un centinaio di studenti, suddivisi in squadre composte da quattro ragazzi. Le gare sono suddivise per fasce d’età: primarie, secondarie di primo grado (suddivise in ragazzi e cadetti) e secondarie di secondo grado (allievi e juniores).

Al torneo è iscritto il liceo scientifico Cocito di Alba. I ragazzi, da quattro anni consecutivi si sono sempre qualificati alla fase azionale, che quest’anno si terrà dal 10 al 13 maggio a Montesilvano (Pescara). In gara ci saranno, nella squadra allievi, Gabriele Bono, Filippo Scaglione, Fabio Iudicello, Pietro Gomba, Michele Giamello e Giacomo Manera; nella juniores Riccardo Bisi, Niccolò Barbalato, Matteo Cicolin, Stefano Krstov e Mihail Kjurchiski.

Domenica si gioca ad Alba il Trofeo scuola scacchi ospitato dalla Bocciofila

«Per la prima volta, Alba sarà la capitale degli scacchi a scuola, con la speranza di sviluppare e far rinascere nei giovani la passione per questa disciplina», afferma l’organizzatore dell’evento Antonio Ciaramella, vicepresidente del comitato regionale Fsi.

Prosegue Ciaramella: «La speranza, con l’aiuto dell’Amministrazione comunale che ha già espresso molto interesse alla manifestazione, è di poter proseguire nella divulgazione degli scacchi nella città di Alba che, peraltro, vanta una tradizione esclusiva. Infatti, durante gli scavi archeologici in via Vernazza è stato ritrovato un Re del XIV secolo, a testimonianza che gli albesi giocavano a scacchi già nel medioevo».

L’organizzazione di domenica 25 è stata possibile grazie all’impegno dell’Associazione scacchistica cuneese, del Miur (in particolare di Marcello Strizzi) e del presidente della Bocciofila albese Mario Canova.

L’accreditamento al torneo è previsto per le 8, mentre le gare si svolgeranno dalle 9.30 alle 17.30. A seguire si terrà la premiazione dei vincitori.

Silvana Fenocchio

Banner Gazzetta d'Alba