Quattro nuovi tirocini in Comune per chi è disoccupato

Bra: quattro posti nei cantieri di lavoro

BRA Quattro tirocini formativi – della durata di sei mesi ciascuno – saranno attivati dal Comune, a partire da aprile. Lo ha deciso la Giunta della città della Zizzola, in coerenza con quanto previsto dal suo programma di governo.
Spiega l’assessore al lavoro Gianni Fogliato: «L’Amministrazione ha da sempre un impegno prioritario nel promuovere politiche attive del lavoro, realizzando interventi finalizzati a incrementarne l’autonomia economica e professionale dei giovani e il reinserimento lavorativo di soggetti espulsi dal mercato del lavoro».
I destinatari di questi tirocini sono quattro giovani residenti in città, inoccupati o disoccupati, in possesso di uno di questi titoli di studio: laurea, diploma di ragioniere, perito commerciale, ragioniere perito commerciale e programmatore, tecnico della gestione aziendale o equipollenti, aventi però un’età non superiore a 32 anni.
Il tirocinio prevede un impiego part-time a 20 ore settimanali, e durerà fino a ottobre. A ciascun tirocinante sarà corrisposta un’indennità di 350 euro mensili; in caso di più richieste sarà stilata una graduatoria. Conclude l’assessore Fogliato: «Naturalmente sarà nostra cura, in caso di nuove risorse, che possono essere acquisite nel corso dell’anno (da donazioni, erogazioni o contributi concessi da parte di enti o soggetti terzi), implementare l’attivazione di ulteriori tirocini all’interno di uffici o servizi del Comune, utilizzando le persone che saranno in graduatoria». Per informazioni si può telefonare allo 0172-43.83.36.

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba