Arrestato pregiudicato astigiano sorpreso con una pistola rubata

Tentano di rubare un'ape. La bravata finisce in denuncia

CRONACA Ventottomila euro in contanti e una pistola rubata. Questo hanno trovato i Carabinieri di Montiglio Monferrato quando, intorno alle 2.45 di questa notte,  hanno controllato una Porsche Cayenne che transitava nell’area industriale del paese.

Al volante c’era R.L. classe 1993, commerciante astigiano pregiudicato, che ha invano cercato di sottrarsi al controllo con un repentino cambio di direzione. Ma a finire agli arresti domiciliari, in seguito a quanto rinvenuto nell’auto, è stato il passeggero V.P. , classe 1989, commerciante d’auto astigiano pluripregiudicato. L’uomo veniva, infatti, trovato in possesso di un revolver carico e pronto all’uso, calibro 38 special, provento di un furto avvenuto a marzo nella zona di Acqui terme, e di 28mila euro in contanti in banconote di vario taglio, di cui non riusciva a giustificare il possesso.

Dopo aver posto tutto sotto sequestro, i Carabinieri hanno tratto in arresto V.P. con le accuse di  ricettazione e porto abusivo d’arma. Il commerciante è stato poi sottoposto dall’Autorità giudiziaria al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Asti.

 

Banner Gazzetta d'Alba