Rapinatori armati di fucile seminano il panico in un supermercato

Ventenne arrestato per aver violato l'obbligo di soggiorno nel comune di Bra

SOMMARIVA DEL BOSCO Erano le 19 e 25 e nel supermercato c’erano ancora molti clienti quando tre rapinatori, con il volto coperto da maschere di silicone, sono entrati nel supermercato Unes di via Torino a Sommariva Bosco.

Armati di pistola e fucile a canne mozze hanno minacciato le commesse e si sono fatti consegnare il denaro in cassa, circa 5  mila euro.

Poi sono fuggiti, in direzione Carmagnola su una Mini rossa, risultata rubata precedentemente a  Carignano. Su tutto il territorio è scattato il piano antirapina con i carabinieri di Bra e di Torino che stanno cercando i malviventi che, stando alle prime testimonianze, parlavano con accento italiano.

Grande spavento, ma nessuna conseguenza seria, per i clienti e il personale del negozio che ha subito dato l’allarme.

E.a

Banner Gazzetta d'Alba