Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Interramento della ferrovia Individuato il progettista

Sarà la Italferr di Roma, società del gruppo Ferrovie dello Stato, a progettare l’intervento di interramento dei binari nei pressi della stazione ferroviaria di Bra. I progettisti dovranno trovare la migliore soluzione per abbassare il piano ferroviario nell’area della stazione, permettendo anche di eliminare il passaggio a livello che divide il centro cittadino dall’Oltreferrovia.

Il progetto preliminare dell’intervento sarà poi la base sulla quale effettuare la ricerca dei fondi necessari al finanziamento dell’opera. Una vera e propria sfida per gli amministratori comunali braidesi, presenti e futuri, che dovranno trovare alcune decine di milioni di euro. Lo studio dell’intervento – il cui costo è di tutto rispetto: 1,7 milioni di euro – usufruisce di un contributo regionale. Quello della Commissione giudicatrice è stato un lavoro molto complesso, dovendo scegliere tra 18 studi professionali tra i più qualificati in Italia e in Europa. L’esame della documentazione e le valutazioni hanno richiesto circa sette mesi.

Lo scorso anno il Comune di Bra aveva pubblicato il bando europeo per la progettazione. La Commissione giudicatrice è composta da cinque persone: l’arch. Giovanni Galletto, dirigente della Ripartizione lavori pubblici del Comune di Bra (che ricopre il ruolo di presidente); il dott. Fabrizio Proietti, segretario generale del Comune; l’ing. Adriano Gerbotto; il prof. Bernardino Chiaia, professore ordinario in scienza delle costruzioni alla Facoltà di ingegneria; il prof. Giuseppe Andrea Ferro, professore ordinario in scienza delle costruzioni alla Facoltà di architettura.

L’intervento di interramento – frutto di un accordo di programma siglato negli anni scorsi tra l’Amministrazione comunale, la Regione Piemonte e Rfi, la società del gruppo Ferrovie dello Stato proprietaria dell’infrastruttura rotabile – prevederà l’abbassamento del piano dei binari e la sua copertura dall’area della stazione fino al ponte di via Cuneo. L’esito provvisorio della gara è pubblicato sul sito web dell’Amministrazione comunale della città della Zizzola.

Diego Lanzardo