Volontari cercansi per spalare la neve

AAA volontari cercansi. Per spalare la neve, che le ultime previsioni meteorologiche, danno abbastanza per imminente. Alanciare questo appello l’assessore Luciano Messa (con delega ai lavori pubblici) che recentemente ha ricevuto in municipio, insieme al sindaco Bruna Sibille, proprio il gruppo di volontari che, in caso di grosse nevicate, sarà chiamato a intervenire in alcuni punti nevralgici della città.

Spiega l’Assessore: «In quell’occasione, insieme al Sindaco, abbiamo sottolineato proprio l’importanza del loro gesto civico, che permette di alleggerire le incombenze di quanti sono già normalmente impegnati nei diversi servizi in città, garantendo loro un concreto aiuto, nel caso si verificassero precipitazioni rilevanti». Poi ha aggiunto: «Quest’anno, fatta la conta dei disponibili, abbiamo verificato che il gruppo è numericamente diminuito. Quindi, insieme a quelli che sono già operativi, auspichiamo ulteriori adesioni. Coloro che fossero interessati possono dare la loro adesione direttamente agli uffici della mia ripartizione, chiamando il numero 0172-43.83.46».

In occasione di questo incontro, si è anche potuto fare il punto sulle tre ordinanze comunali, tuttora vigenti, di particolare rilievo per il periodo invernale.

Conclude Messa: «Vorrei ricordare a tutti i lettori che dallo scorso 15 novembre è nuovamente previsto l’obbligo dell’uso di pneumatici da neve o dell’uso delle catene, nel caso di nevicate in corso, sia per percorrere alcune strade comunali contrassegnate dall’apposito cartello, sia per percorrere quelle provinciali.

Allo stesso modo, nei mesi invernali, è particolarmente importante il rispetto dell’ordinanza che obbliga al taglio e allo sfrondamento degli alberi che sporgono sopra strade pubbliche; infine – in caso di neve – tutti i residenti in città devono effettuare la pulizia del marciapiede antistante la propria abitazione».

Valter Manzone