Banca d’Alba: l’assemblea più partecipata d’Italia

BANCA D’ALBA: L’ASSEMBLEA «PIÙ PARTECIPATA D’ITALIA» DÀ L’OK PER LA FUSIONE CON L’ISTITUTO DI CREDITO DEL CANAVESE.
Il via libera alla nuova “incorporazione” è arrivato dal 99,5 per cento dei quasi 12 mila soci (su 38.095) riuniti domenica per l’assemblea annuale. Un’operazione che permetterà al credito cooperativo albese di consolidare il «primato italiano per compagine sociale», come ha detto il presidente Felice Cerruti, arrivando a 66 filiali e con l’ingresso di 3.600 nuovi soci. Nel corso dell’incontro è stato approvato all’unanimità il bilancio 2011. Pur in «un anno difficile» la raccolta della banca – 56 filiali in Piemonte e Liguria – è cresciuta del 7,7 per cento (2,83 miliardi), mentre gli impieghi sono aumentati del 5 per cento (2,7 miliardi) e i clienti sono arrivati a quota centomila. Solo l’utile (9,2 milioni) è risultato in leggera flessione rispetto all’anno precedente. «Ma», secondo il Presidente, «sono proprio i soci a fare la differenza e a essere una risorsa imprescindibile» per una banca «sana, che cresce in modo sostenibile». Un «feeling e un entusiasmo che si confermano».

Foto Marcato