Gran premio per le auto a pedali

Coinvolgente ed emozionante, con un richiamo di pubblico ogni anno in crescendo: è il “Gran premio del pesco”, gara di macchine a pedali biposto che vede a confronto i vari borghi canalesi.
Merito di tanto successo va ai costruttori: Pier Angelo Stantero (borgo Fiorito), Carlo e Gianni Pelassa (San Michele), Gian Battista Costa (Santa Croce), Giovanni Bosio, Marco Gandolfo, Enzo Occhetti (Mombirone), Marco Rabino e Gian Piero Valente (San Vittore), Renato Martinello e Roberto Quaglia (San Rocco), Vittorio Fassino (Valpone), Bruno e Giuseppe Destefanis (Madonna dei cavalli), Gian Toso e Bruno Mortara (Centro-San Bernardino), senza dimenticare i piloti e i co-piloti.

La macchina vincitrice dell’edizione 2011

Il “Gran premio” è giunto all’ottava edizione. L’appuntamento per questa singolare gara è quindi per giovedì 26, alle 22, nel centro storico per cercare di strappare la vittoria a borgo Fiorito, che si è aggiudicato il Gran premio negli ultimi tre anni.
La gara sarà preceduta dall’esibizione degli sbandieratori Asta del Palio di Asti. Le prove libere e quelle a cronometro, sempre nel centro storico, si svolgeranno invece la sera precedente, dalle ore 20.

Gli atleti del Borgo fiorito che si sono aggiudicati l’edizione 2011

Elena Chiavero