Rinunce e nuove nomine

Con una lettera inviata personalmente a tutti i sacerdoti e diaconi, il vescovo Giacomo Lanzetti comunica alcuni avvicendamenti che riguardano presbiteri e comunità ecclesiali della Diocesi.

«In verità, si tratta della realizzazione minimale di un progetto molto più ampio, elaborato con il criterio della ricerca di omogeneità e continuità pastorale per un riassetto organico e una più coerente distribuzione del clero in vista del prossimo futuro. Mentre ringrazio vivamente coloro che hanno accettato i nuovi incarichi, non senza personali sacrifici, mi permetto di chiedere a tutti maggiore disponibilità per l’avvenire».

«Desidero esprimere un particolare ringraziamento a nome personale e di tutta la Chiesa diocesana ai sacerdoti anziani che dopo lunghi anni di generoso e illuminato ministero hanno rassegnato le dimissioni per raggiunti limiti di età e per motivi di salute, come previsto espressamente dal Codice di diritto Canonico».

Monsignor Giacomo Lanzetti, vescovo di Alba

«Dopo aver accolto la rinuncia dei reverendi sacerdoti:

  •  Gastaudo padre Giuseppe, dalla parrocchia santuario Beata Vergine del buon consiglio in Castiglione Tinella;
  • Boriano don Mattia, dalla parrocchia Maria Vergine Assunta in Montelupo;
  •  Vaccaneo don Valentino, dalla parrocchia Cristo Re in Alba;

ho provveduto alle seguenti nomine :

  •  Gastaudo padre Giuseppe: cappellano della casa di riposo Sant’Andrea in Castiglione Tinella;
  •  Blengio don Francesco: amministratore parrocchiale del santuario Beata Vergine del buon consiglio in Castiglione Tinella (fino al 31 agosto);
  •  Chiesa don Andrea: vicario parrocchiale della Cattedrale San Lorenzo in Alba fino al 30 settembre (conservando gli incarichi precedenti);
  •  Manzone don Savio: vicario parrocchiale di Maria Vergine Assunta in Montelupo fino al 30 settembre;
    con decorrenza 1° settembre 2012:
  •  Rabellino don Emiliano: vicario parrocchiale di Sant’Andrea e Santi Antonio e Maurizio in Magliano Alfieri e responsabile della pastorale giovanile della vicaria Valle Tanaro (conservando l’incarico di vicerettore del Seminario interno e di assistente diocesano dei giovani di Azione cattolica);
  •  Zurra don Gianluca: responsabile dell’Ufficio diocesano per la pastorale giovanile e vocazionale e collaboratore parrocchiale di Sant’Antonio, San Rocco e San Vito in Montà;
  •  Bertorello don Domenico: collaboratore parrocchiale di San Vittore, San Defendente e Madonna del Carmine in Canale (conservando l’incarico di responsabile dell’Ufficio diocesano per la pastorale degli anziani e della salute);
  •  Torterolo don Filippo: vicerettore del Seminario interdiocesano di Fossano (per 5 anni) e parroco di Sant’Andrea e santuario Beata Vergine del buon consiglio in Castiglione Tinella;
  •  Carena don Claudio: parroco di Cristo Re in Alba (conservando l’incarico di vicario episcopale per la pastorale e la formazione);
  •  Settimo don Alessandro: parroco di Santa Caterina in Baldissero d’Alba e Madonna del Rosario e Santissima Annunziata in Montaldo Roero;
  •  Grillo don Celestino: esorcista diocesano (coadiuvato da Venturino don Bartolomeo)».

«Nei prossimi mesi si renderanno necessarie altre nomine per altri incarichi parrocchiali e nell’ambito degli Uffici diocesani».
«Nella speranza che durante il periodo estivo ti possa concedere qualche momento di distensione e di meritato riposo, ti saluto, ti ringrazio e benedico».

 Alba, 15 luglio 2012

+ Giacomo Lanzetti