Dal Comune. Contributi a volontariato, cultura e sport: come fare

L’Amministrazione comunale ha pubblicato i bandi per assegnare contributi ad associazioni che operano del campo nel campo dello sport, con particolare attenzione alle attività giovanili, nel campo della promozione culturale e della valorizzazione del patrimonio artistico e storico e nel campo del volontariato, per sostenere le attività a favore del sociale, della famiglia, dell’ambiente. «La città di Alba può contare sul valore aggiunto dato dalle tante realtà che operano a titolo di volontariato – sottolinea il sindaco di Alba, Maurizio Marello – e per molte associazioni i contributi comunali sono una risorsa basilare per portare avanti nuovi progetti e garantire il proseguimento delle attività annuali».

Il bando dell’area Volontariato è in distribuzione ai Servizi sociali in via general Govone 11 ed è pubblicato sul sito internet del Comune di Alba www.comune.alba.cn.it. Le domande di contributo dovranno essere presentate entro le ore 12.30 del 31 ottobre 2012. Possono beneficiare dei contributi le associazioni di volontariato che hanno sede ad Alba o che operano sul territorio o a beneficio della Città di Alba.

I contributi sono finalizzati a sostenere specifici e documentati progetti volti a prevenire e rimuovere situazioni di bisogno, emergenze sul territorio, favorire la realizzazione di attività educative, anche di carattere interculturale, sostenere iniziative rivolte alla famiglia, progetti di cooperazione internazionale e di sensibilizzazione sui diritti umani, promuovere attività nel settore ambientale e di protezione civile, attraverso azioni innovative e sperimentali o attraverso azioni di consolidamento con caratteristiche di efficacia ed efficienza. Saranno privilegiate, nell’erogazione dei contributi, le attività di carattere sociale e a sostegno della famiglia. Per il 2012 è stata messa a disposizione la somma complessiva di 22 mila euro. Tale somma verrà destinata sulla base di una graduatoria definita da un’apposita commissione di valutazione ed approvata dalla Giunta comunale.

Per informazioni: Comune di Alba, ripartizione servizi sociali via generale Govone 11, telefono 0173-29.23.57 servizi.sociali@comune.alba.cn.it.

Il bando dell’area “cultura” è in distribuzione alla Biblioteca civica “Giovanni Ferrero”, in via Vittorio Emanuele II 19, e sul sito internet www.comune.alba.cn.it. Le domande di contributo dovranno essere presentate entro le ore 12.30 del 31 ottobre 2012. Possono beneficiare dei contributi le associazioni culturali che hanno sede ad Alba o che operano sul territorio o a beneficio della Città di Alba. L’Amministrazione comunale intende promuovere le attività culturali svolte sul proprio territorio anche attraverso l’erogazione di contributi finalizzati a sostenere specifici e documentati progetti nel settore. I progetti devono consistere in attività di promozione culturale; attività divulgative; attività finalizzate alla promozione della lettura; attività finalizzate alla ricerca storica sul territorio; iniziative culturali che valorizzino le identità del territorio; eventi musicali; rappresentazioni teatrali; ricerca e sperimentazione per l’integrazione fra forme espressive e tradizioni culturali; attività culturali radicate sul territorio che abbiano conseguito negli anni una spiccata e riconosciuta identità; promozione dell’immagine di Alba attraverso la cultura e iniziative autogestite da associazioni giovanili nel campo della cultura. Per il 2012 è stata messa a disposizione la somma complessiva di 22 mila euro. Tale somma verrà destinata sulla base di una graduatoria definita da un’apposita commissione di valutazione ed approvata dalla Giunta comunale.

Per informazioni: Comune di Alba, ripartizione servizi culturali, telefono 0173-29.24.65 biblioteca@comune.alba.cn.it.

Il bando dell’area “sport” è in distribuzione all’ufficio sport della ripartizione opere pubbliche in via Alessandro Manzoni 8, e sul sito internet www.comune.alba.cn.it. Le domande di contributo dovranno essere presentate entro le ore 12 del giorno 13 novembre 2012. Possono beneficiare dei contributi le società, associazioni o enti di promozione sportiva (con un numero di iscritti non inferiore a dieci) che hanno sede ad Alba o che operano sul territorio o a beneficio della Città di Alba. L’Amministrazione comunale soddisferà le domande pervenute, nei limiti delle risorse disponibili in bilancio, secondo una graduatoria formata tenendo conto dei seguenti criteri (e attribuendo, di conseguenza, i relativi punteggi):

  • il 20% delle risorse verrà suddiviso in parti uguali fra tutte le Società (in possesso dei requisiti) richiedenti;
  • il 50% delle risorse verrà suddiviso, in maniera direttamente proporzionale, in base al numero di tesserati (della Società) con età inferiore a 14 anni alla data del 31.12.2012 (e, quindi, i nati a partire dal 01.01.1999 compreso), che abbiano partecipato a gare o manifestazioni organizzate, promosse o riconosciute dalle rispettive Federazioni o Enti di promozione sportiva;
  • il 20% delle risorse verrà suddiviso, in maniera direttamente proporzionale, in base al numero di tesserati (della Società) diversamente abili (con qualsiasi età), od in base al numero di specifiche attività, a favore di atleti diversamente abili, promosse dalla stessa Società, Associazione od Ente;
  • il 10% delle risorse verrà ripartito tra quelle Società, Associazioni o Enti che hanno almeno il 50% degli iscritti con residenza nel Comune di Alba.

Per informazioni: Comune di Alba, ripartizione opere pubbliche, ufficio sport, telefono 0173-29.22.26 m.verda@comune.alba.cn.it b.bellotto@comune.alba.cn.it.