Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Bra implacabile in trasferta

Imperia – Bra  0-2

Bra: Maio, Ciccomascolo, Valeriano, Anderson, Briano, Giacomoni, Barbaro, Galfrè (73’ Baldi), Dalla Costa, Chiatellino (61’ Cupperi), Beltrame (84’ Mondino); a disposizione: Nicola, Pernice, Muceli, Corbo. Allenatore: Moretti (Daidola squalificato).

Sfortunato in casa, implacabile in trasferta. La legge del Bra non ammette deroghe e così, dopo il punticino ottenuto nelle due partite consecutive al Madonna dei fiori (sconfitta con la Lavagnese e pareggio beffardo col Verbano), i giallorossi sono tornati alla vittoria lontano dal proprio campo. A Imperia, domenica 7 ottobre, la squadra dello squalificato mister Daidola ha piegato senza grandi problemi i nerazzurri liguri per 2-0 e soprattutto ha ottenuto il terzo successo su tre trasferte. Ora la classifica torna a sorridere, sesto posto con 11 punti all’attivo, ma il tabù casalingo ora va superato e la partita di domenica 14 sembra essere quella giusta, visto che sotto la Zizzola sbarcherà il Gozzano ultimo in classifica.

Il Bra a Imperia ha fatto la partita e per la prima volta è riuscito a mantenere inviolata la propria porta. Al 13’ i giallorossi si facevano subito vedere col contropiede di Dalla Costa che terminava con un tiro deviato in angolo dal portiere Donzellini, al 15’ il debuttante Ciccomascolo non agganciava il pallone dopo uno schema su punizione e al 26’ il colpo di testa di Dalla Costa usciva alto di poco. I padroni di casa si facevano vedere al 27’ con un tiro di Costantini respinto da Maio e al 41’ con una conclusione da lontano di Cadenazzi che non veniva sfruttata da Giglio.

L’intervallo aveva il merito di sbloccare i braidesi, che al 54’ passavano in vantaggio con Anderson: punizione di Briano, palla che attraversa tutta l’area e deviazione vincente del difensore brasiliano. I liguri provavano a rendersi pericolosi con un tiro di Iannolo (59’), ma il Bra controllava, sfiorava il raddoppio e al 77’ chiudeva la partita. Dalla Costa ci provava da posizione angolata, ma Donzellini rispondeva bene mettendo in corner. Sugli sviluppi sempre Dalla Costa era protagonista con spizzicata di testa che si infilava in rete per il 2-0. Solo in pieno recupero Vago colpiva la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma ormai i tre punti erano in cassaforte.

Gianluca Oddenino