La Conferenza episcopale piemontese di fronte alla crisi diffusa

Il vescovo Luciano Pacomio, delegato per le Comunicazioni sociali, ha reso noto quanto è emerso dalla riunione della Cep nel settembre scorso a villa Lascaris, ponendo in risalto i principali temi presi in considerazione: l’emergenza lavoro, l’istituzione del servizio di iniziazione cristiana per i bambini, il punto sui Seminari nelle diverse Diocesi, il gemellaggio della Chiesa piemontese con Midolla, per l’aiuto ai terremotati. L’Arcivescovo di Torino ha messo forte l’accento sulla «emergenza del lavoro che oggi le popolazioni delle nostre regioni devono affrontare, cogliendone i diversi aspetti economici e sociopolitici, connessi all’impegno delle nostre Chiese e comunità verso i lavoratori, i giovani in particolare». In tale contesto è emersa l’importanza insostituibile della famiglia, per le difficili situazioni che è chiamata ad affrontare e come sia urgente una sempre maggiore attenzione per il suo sostegno, soprattutto quando si tratta di ammalati, handicappati, anziani.

g.c.