Ponte: un altro passo avanti

Oltre il ponte svetta il campanile della chiesa di San Francesco

CORTEMILIA Aun anno esatto dall’approvazione del Piano d’intervento preliminare, la Giunta provinciale nei giorni scorsi ha dato il benestare al progetto definitivo per il consolidamento del ponte sul Bormida, nel centro di Cortemilia. L’opera prevede un investimento complessivo di 1.199.000 euro, che verrà finanziato dalla Provincia impiegando parte del contributo stanziato dalla Regione nel 2003 per la manutenzione stradale del cosiddetto “nodo 8 Alba-Cortemilia”.

«Il cantiere porterà alla demolizione dei basamenti esistenti, scalzati dalla corrente, che peraltro causano la riduzione della sezione di deflusso dell’acqua, e al rafforzamento delle fondazioni della struttura stessa, che saranno realizzate in modo da non compromettere il corso del fiume. Non sono previste chiusure prolungate del ponte, ma interruzioni parziali e temporanee a seconda del tipo di interventi in corso», ha spiegato il vicepresidente della Provincia Giuseppe Rossetto, il quale ha però evidenziato alcune problematiche legate all’appalto.

Precisa Rossetto: «Nel 2013 si potrebbe giungere all’approvazione del progetto esecutivo, ma non è detto che quando ciò accadrà gli interventi possano essere appaltati immediatamente in quanto le risorse economiche, pur essendo disponibili in cassa, sono soggette ai vincoli del Patto di stabilità. Pertanto, salvo “allentamenti” del Patto stesso, non potranno essere spese. Inoltre, andranno verificati quali incarichi resteranno in seno alla Provincia dopo il riordino, che prevede, tra l’altro, che gli enti provinciali si occupino soltanto di ordinaria amministrazione».

Ha commentato il sindaco di Cortemilia Graziano Maestro: «Ci fa piacere che la progettazione sia giunta alla fase esecutiva, ma siamo consapevoli del fatto che la Provincia deve fare i conti col Patto di stabilità. Manterremo alta l’attenzione sulla vicenda, nella speranza che la ristrutturazione del ponte possa finalmente concretizzarsi».

Enrico Fonte