Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Silvio, non tornare. Sondaggio tra i lettori di Famiglia Cristiana

Verso le Politiche del 2013: sondaggio dell’Istituto Demopolis: i lettori di www.famigliacristiana.it bocciano il ritorno di Berlusconi. Il sondaggio e il commento di Famiglia Cristiana si possono trovare anche su: www.famigliacristiana.it/informazione/news_2/articolo/cavaliere-non-tornare.aspx

 SILVIO, NON TORNARE di Francesco Anfossi

A volte ritornano, è vero. Ma non sempre a grande richiesta. Prendiamo l’eterno film della réntré del Cavaliere. Ebbene, per la stragrande maggioranza degli italiani è un film già visto, e in questo caso sarebbe più indigesto di un cinepanettone. La sentenza di coloro che hanno visitato il sito www.famigliacristiana.it è senza appello: l’86 per cento valuta negativamente l’intenzione di Berlusconi di tornare in campo da protagonista. E anche il progetto di fondare una nuova Forza Italia, cancellando con un secondo colpo di predellino il Pdl e la sua storia, con le sue vicende alterne, non convince: solo il 16 per cento sostiene che, con il nuovo soggetto politico, il centro-destra potrebbe ritrovare coesione e consenso.
Il dato emerge, come abbiamo detto, dall’indagine on-line condotta dall’Istituto nazionale di ricerche Demopolis fra i visitatori del sito di Famiglia Cristiana. I risultati della rilevazione variano sensibilmente in base alle idee politiche dei navigatori, ma anche gli intervistati che dichiarano la loro appartenenza al Centrodestra si rivelano particolarmente critici sui progetti politici dell’attuale leader del Pdl.
Guardando alle altre risposte del sondaggio, si ha la conferma che la crisi economica mette a dura prova le famiglie e che la figura di Mario Monti e del suo Governo dei tecnici sembra aver perduto l’aura salvifica dei mesi scorsi. Sebbene resti molto elevato il dato di fiducia personale accordata al premier (54 per cento), oggi solo il 42 per cento auspica il ritorno di Monti alla presidenza del Consiglio dopo le Politiche del 2013: il dato cresce in termini rilevanti e sfiora la maggioranza assoluta fra gli over 54.
In altri termini, sebbene resti diffusa la stima personale in Mario Monti, soprattutto per gli over 50, l’esperienza di Governo sembra convincere solo a tratti: è il 43 per cento degli intervistati a valutare positivamente l’operato dell’esecutivo. E tuttavia, lo scenario politico italiano non sembra offrire più convincenti opzioni. Chi sceglierebbero i visitatori di www.famigliacristiana.it come premier dopo il voto di primavera? Ancora Mario Monti, per il 34 per cento. In virtù dell’indubbio successo delle primarie – anche secondo il sondaggio on-line Demopolis – cresce però significativamente l’appeal per Pier Luigi Bersani, promosso a futuro premier dal 33 per cento degli intervistati. Per Palazzo Chigi si profila dunque un testa a testa Monti-Bersani: almeno nelle preferenze degli internauti di Famiglia Cristiana.

L’indagine demoscopica è stata realizzata on-line da Demopolis tra i navigatori di www.famigliacristiana.it  dal 29 novembre al 4 dicembre. Al sondaggio hanno risposto 1.488 cittadini.

Un ritorno di Mario Monti a Palazzo Chigi nella primavera del 2013?

  • 47% contrario
  • 42% favorevole
  • 11% non sa

Chi sceglierebbe come Presidente del Consiglio?

  • Monti 34%
  • Bersani 33%
  • Berlusconi 9%
  • Grillo 7%
  • Nessuno di questi 17%

Il ritorno di Berlusconi in politica sarebbe un fatto:

  • Negativo 86%
  • Positivo 14%

Con una nuova Forza Italia il centro-destra:

  • Si frammenterebbe 67%
  • Ritroverebbe coesione e consenso 16%
  • Non sa 17%

Lei ha fiducia nel Presidente del Consiglio Mario Monti?

  • si 54%
  • no 40%
  • non sa 6%

Come valuta l’operato dell’attuale Governo?

  • Positivamente 43%
  • Negativamente 42%
  • Non sa 15%