Alba orienta i suoi studenti

 

Nel passato fine settimana si è tenuto ad Alba il Salone dell’orientamento per presentare ai ragazzi della terza media e alle loro famiglie le scuole superiori cittadine e per incontrare professionisti del mondo del lavoro. «Visitando gli stand – ha dichiarato il sindaco Maurizio Marello – si ha l’idea di un impegno collegiale su questo momento importante per la vita dei ragazzi che è la scelta della scuola superiore. Un lavoro corale che vede presenti le associazioni di categoria, le scuole, i centri per l’impiego della provincia, il Comune, la Fondazione Crc. Penso che in un momento così difficile o si lavora in squadra o non si riesce a fare niente. Questo è chiaro e qui l’abbiamo già capito anni addietro ed ora stiamo lavorando in questo modo con grande impegno».

[nggallery id=85 images=9]

Erano presenti: l’Istituto professionale Cillario-Ferrero con la sua sede di Neive, l’Agenzia di formazione professionale Apro, l’Istituto tecnico enologico Umberto I  con la sede dell’Istituto agrario Barbero di Grinzane Cavour, l’Istituto tecnico per periti, ragionieri e geometri Einaudi, il Liceo linguistico e delle scienze umane Da Vinci, il Liceo scientifico Cocito, del Liceo classico Govone  e il Liceo artistico Gallizio.