Lino Ferrero: la mia salita in campo

È importante smettere di parlare e passare ai fatti, scendere in piazza, parlare alla gente ed essere voce delle persone nei luoghi dove la politica è attiva e si fa propositiva e attuativa. Per questo anche io salirò in campo. Al fianco dell’Udc e del premier Mario Monti. Perché bisogna superare i luoghi comuni di una politica qualunquista e populista lontana da interessi personali, fatta di cose semplici ma concrete, di gente onesta e competente.
Non mi improvviso politico: da oltre 3 anni sono consigliere comunale a Bra e inoltre il mio mestiere (infermiere in oncologia) mi porta ogni giorno a contatto con la gente ma soprattutto con i problemi della gente. La voglia di fare ma soprattutto di cambiare è tanta e per questo chiedo l’appoggio dei cittadini.
A un mese dal voto le cose da dire sono tante e le domande che cercano risposta ancora di più, quindi chiedo a tutti voi di contattarmi oppure di intervenire alle conferenze e dibattiti che terrò sul territorio: imparerete a conoscermi e credo potrete condividere la passione per la nostra terra. Per me è un grande onore e spero di dare il mio contributo per risollevare l’Italia che tanto amo.
A presto.


Cristoforo (Lino) Ferrero,
candidato Udc nel collegio Camera Piemonte 2