La pioggia non ha fermato il Canté j’euv

La pioggia insistente caduta, senza tregua, sabato 23 marzo su Castagnito non ha fermato il Canté j’euv. Alla fine sono stati, secondo gli organizzatori, oltre 55 i gruppi partecipanti e più di 6 mila i visitatori (in gran parte giovani e giovanissimi), giunti nel centro storico del paese roerino per la festa finale della questua delle uova. Numeri lontani dalle quasi 20 mila presenze del 2012 a Sommariva Perno, ma comunque considerevoli, tenendo conto delle condizioni atmosferiche avverse. Nelle foto: alcuni momenti della sfilata che ha attraversato il centro storico castagnitese e della serata, tra canzoni della tradizione e golosità roerine.  m.p.