Cava di Cherasco, Legambiente manifesta

CHERASCO. Si è svolto mercoledì alle 12 un blitz da parte di Legambiente Bra sui terreni interessati dal progetto di cava in località Cascina Marinetta.  «Questa è un’area destinata prevalentemente ai fini agricoli – commenta Nadia Virtuoso, presidente di Legambiente braidese – e dall’insostituibile valore storico e paesaggistico, che deve essere valorizzata in modo sostenibile e preservata per le generazioni a venire. Auspichiamo che le perizie dei geologi che hanno dato esito negativo per via delle preoccupazioni relative alla falda freatica e al recupero del territorio quando le estrazioni saranno concluse, vengano tenute in debita considerazione». Sul progetto è intervenuto anche Legambiente Piemonte denunciando la mancanza di un Piano regionale delle attività estrattive.

Maurizio Bongioanni