Concerto per la scala dei Vigili del fuoco

L’iniziativa della Famija albèisa andrà in scena sabato 23 marzo nella chiesa di San Domenico alle 21: il Melonauta è un musical che ripercorre la storia della musica dagli anni ’50. La Famija punta con questa e altre iniziative a raccogliere la cifra di 172 mila euro, da donare ai Vigili del fuoco di Alba: l’obiettivo è acquistare un sospensorio – una scala – adatta a raggiungere i piani alti degli edifici, di cui il gruppo albese è sprovvisto. Ne parliamo con il presidente di Famija Antonio Tibaldi.

A cosa puntate, Tibaldi?

«Attraverso il concerto vogliamo coinvolgere la cittadinanza per risolvere un problema comune. Il bacino di utenza dei Vigili del fuoco di Alba va da Cortemilia a Montà, circa 170 mila persone: sarebbe sufficiente un euro a testa per trovare i fondi».

A chi spetterebbe il finanziamento?

«Il distaccamento del Ministero della difesa gestisce i Vigili del fuoco; l’attrezzatura è però fornita solo ai pompieri dei capoluoghi di provincia: ne consegue che se ad Alba scoppiasse un incendio all’ultimo piano, gli agenti dovrebbero chiedere supporto alla squadra mobile di Asti o di Cuneo, con grande dispendio di tempo. Anche il Sindaco di Alba si è impegnato a creare una rete collaborativa con le grandi aziende della zona, per garantire il sostegno all’iniziativa».

mar.vi.