Ripartono i lavori sul muro del castello

MAGLIANO. Il Comune ha appaltato il secondo lotto di lavori sulle mura settecentesche del castello Alfieri, un tempo infestate dai capperi. Un primo intervento d’urgenza, a fine 2011, aveva evitato il crollo, pulite e sabbiate le mura.

Nei giorni scorsi è stato comunicato l’esito delle due gare (entrambe aggiudicate con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa) per i due interventi previsti nel secondo lotto. 30 mila euro la base d’asta per i lavori su via Cadorna, a cui hanno partecipato tre ditte: Vecchio River di Alba, Rossello costruzioni di Neive e Franco Eugenio di San Damiano. La ditta aggiudicataria è risultata la Vecchio River con 90 punti. Il secondo intervento, finalizzato al consolidamento del parco del castello sovrastante le mura, aveva come base d’asta 75.500 euro. A concorrere Bria Pierino e Bertolotto Elvio di Magliano Alfieri e la Manno costruzioni di Costigliole. Ad aggiudicarsi i lavori è stata quest’ultima con 91 punti.

m.p.