Cossano: il sindaco Noè si ricandida

COSSANO BELBO “Fumata bianca” dal… comignolo del municipio di Cossano. Il sindaco Mauro Noè, nel corso di quello che, probabilmente, sarà l’ultimo Consiglio comunale prima delle elezioni amministrative di fine maggio, ha sciolto la riserva fornendo la propria disponibilità per il secondo mandato. «A dire la verità – sottolinea il primo cittadino – ho ancora qualche dubbio, legato alla riduzione forzata del numero dei consiglieri, che passeranno da dodici a sei». In effetti, per il piccolo paese della Valle Belbo, i cosiddetti “tagli alla politica” significano dimezzare il numero dei volontari che, nei cinque anni passati, hanno sempre rinunciato alla propria indennità di carica. «Le “potature” da fare sono altre», aggiunge Noè che si è impegnato ad affrontare il problema in un’imminente incontro con la popolazione. Intanto, il Sindaco ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno deciso di lasciare il proprio posto in Consiglio comunale, pur rimanendo a disposizione della prossima Amministrazione. Noè ha ricevuto attestati di stima dal vicesindaco Mimmo Ravotti, dagli assessori (Maria Teresa Alcalino, Giuseppina Marino, Luca Luigi Tosa) e da tutti i consiglieri (Eugenio Baldi, Francesco Bosca, Marta Demaria, SilvanaGrasso,Rosa Lavagna, Giancarlo Morra, Alessandro Negro e Mauro Saglietti).

Fabio Gallina